Get Adobe Flash player



SOCIAL

 Facebook  YouTube








Home NEWS 2014-01-31 - FEBBRAIO 2014: PREVENZIONE ECOGRAFIA EPATICA

2014-01-31 - FEBBRAIO 2014: PREVENZIONE ECOGRAFIA EPATICA

Solo per il mese di FEBBRAIO 2014,
potrai eseguire una ECOGRAFIA EPATICA
al costo 30 euro (anziché 50 euro)

PROMOZIONE Febbraio 2014: 1 MESE ! PREVENZIONE ECOGRAFIA EPATICA.

INFO E PRENOTAZIONI:
Tel. 06.23.14.416 - 06.23.14.417

Anche se non si avvertono particolari problemi, è utile fare un checkup generico periodico: prevenire è importante, perché alcuni disturbi, che in un primo momento non danno sintomi, possono in seguito causare dolorose conseguenze e patologie lunghe e fastidiose da curare.

Attraverso il controllo preventivo è possibile individuare e risolvere piccole anomalie nella loro fase iniziale, riducendo al minimo l'intervento futuro.

L’ecografia epatica serve per dimostrare con grande accuratezza e precisione la presenza di una patologia del fegato. In particolare tale metodica permette di individuare la presenza di cisti, noduli, malformazioni, neoplasie e monitorare l’evoluzione di patologie croniche quali l’epatite cronica ad eziologia virale e non virale valutando le alterazioni morfologiche dell’organo ed il pattern flussimetrico.

Risulta essenziale, infatti, nel follow-up dei pazienti affetti da epatopatia cronica effettuare un controllo non solo del parenchima epatico ma anche del pattern vascolare portale ossia del flusso presente nel principale vaso affluente al fegato che è appunto la vena porta.

E’ inoltre indispensabile valutare la presenza di eventuali linfoadenopatie a livello dell’ilo epatico quale indice di attività di malattia ed eventuali alterazioni flussimetriche dell’asse splenoportale conseguenti alle alterazioni parenchimali epatiche.

Tale indagine appare, inoltre, indispensabile nella ricerca di calcoli, dilatazioni e tumori delle vie biliari e della colecisti. E’, al momento, la metodica non invasiva e priva di radiazioni con la maggiore sensibilità nello studio delle lesioni nodulari epatiche.

L’esame deve essere affidato esclusivamente ad un operatore molto esperto in quanto la sua competenza nell’interpretare le immagini, rappresenta l’elemento fondamentale che fa di tale metodica uno strumento diagnostico di formidabile capacita’.